Fidelity Digital per accettare la garanzia Bitcoin sui prestiti in contanti per le istituzioni

Fidelity Digital Assets permetterà ai suoi clienti istituzionali di utilizzare bitcoin come garanzia contro i prestiti in contanti, secondo un comunicato stampa di mercoledì.

  • Il nuovo servizio si rivolgerà agli investitori di bitcoin (BTC, +0,43%) che desiderano trasformare le loro partecipazioni in denaro contante senza vendere, così come agli hedge fund, ai minatori e ai banchi di negoziazione over-the-counter, ha dichiarato Tom Jessop, presidente di Fidelity Digital Assets.
  • La filiale Fidelity Investments deterrà la criptovaluta e non concederà prestiti.
  • Partner dell’iniziativa è il prestatore crittografico BlockFi, che aiuterà a gestire il rischio offrendo contanti per il 60% di un prestito garantito da bitcoin era, secondo l’amministratore delegato dell’azienda, Zac Prince.
  • „Con la crescita dei mercati, ci aspetteremmo che questo diventi una parte abbastanza importante dell’ecosistema“, ha detto Jessop.
  • Per ricevere il prestito, un cliente Fidelity dovrà avere un conto presso BlockFi.
  • Lo scorso novembre, Fidelity Digital ha ottenuto uno statuto di società fiduciaria dal Dipartimento dei Servizi Finanziari di New York, che consente alla società di custodire bitcoin per gli investitori istituzionali.